Fotografia e video

Camera Oscura

Condividi su:
Quando: 28/01-28/01/2023
Dove: Via di Santa Passera 25, Roma

Workshop Camera oscura – Gigantofotografia

Il Workshop di Camera Oscura (tecniche di stampa per gigantografie) tenuto da Luciano Corvaglia e organizzato dal Corso di “Fotografia e Video” dell’Accademia di Belle Arti di Roma si è concluso con l’esposizione dei lavori degli studenti a “Les Rencontres de Photographie” di Arles.

Il workshop della durata di 50 ore si è svolto presso lo studio fotografico della TAG, Tevere Art Gallery di Roma dove gli oltre 20 studenti partecipanti hanno appreso le varie tecniche e i piccoli
segreti della stampa in camera oscura: sviluppo dei negativi, stampa e mascheratura, sviluppo, spuntinatura, incollaggio a caldo e incorniciatura. Le stampe sono state tutte realizzate su carta B/N baritata a partire dal formato 70×100.

I lavori prodotti dagli studenti sono stati tutti successivamente esposti ad Arles in una delle Gallerie del circuito de “Les Rencontres de Photographie” – uno dei più prestigiosi Festival internazionali di fotografia – dove gli stessi studenti hanno partecipato alle fasi di allestimento della mostra e la gestione della stessa confrontandosi coi i visitatori. Gli studenti inoltre hanno colto l’opportunità offerta da un festival ricco di iniziative ed esposizioni, visitando e partecipando ai diversi eventi attivamente
Per quanto concerne l’esposizione dei lavori del workshop, questi hanno ricevuto buoni apprezzamenti di pubblico e di critica, tanto che una selezione delle stesse opere saranno esposte su invito dello stesso direttore, al Festival di Fotografia di Todi nel prossimo autunno.

La Mostra “Le Nu dans la Chambre Noir”, nasce dalla collaborazione tra l’ACCADEMIA DI BELLE ARTI DI ROMA e la TAG–TEVERE ART GALLERY di Roma.
Gli studenti dell’Accademia hanno seguito un corso tenuto da Luciano Corvaglia e dal Prof. Ernani Paterra durante il quale, partendo dagli scatti in analogico sono arrivati a stampare le proprie gigantografie su carta baritata ai sali d’argento.
Dopo la tappa di Arles, l’esposizione approda , su invito del direttore Marcello Mencarelli, al TODI IMMAGINA.