Scultura – Indirizzo Scultura Ambientale e Lapis Tiburtinus

Panoramica del corso

Dipartimento di: Arti Visive

Scuola di: Scultura

Durata: 2 anni

Totale crediti: 120

Obiettivi formativi

Il Corso di diploma Accademico di secondo livello denominato “Scultura Ambientale e Lapis Tiburtinus” ha lo scopo di caratterizzare un indirizzo per la Scultura nell’Accademia di Belle Arti di Roma, che la vede proiettata verso l’esterno attraverso iniziative recentemente consolidate con la Scultura e il suo inserimento all’aperto nell’ambiente. Nell’ambito del progetto si pone l’attenzione particolare  per la scultura nel contesto dell’ambiente, della città e del paesaggio. L’obiettivo è quello di progettare e conoscere il luogo dove far nascere la scultura. Un iter di studio che abbia il fine di creare opere d’arte degli allievi che siano concretamente in simbiotica armonia con il luogo. In particolare, il corso si prefigge di focalizzare l’attenzione per la pietra di Roma, il “Lapis Tiburtinus”, ossia il Travertino Romano, come una possibile risorsa non solo per il territorio laziale, ma per la stessa istituzione dell’Accademia di Belle Arti della Capitale. Il corso si propone di preparare gli studenti a confrontarsi nei concorsi pubblici e privati per opere di arredo urbano, ponendoli nella condizione di realizzare in maniera diretta e autonoma il proprio lavoro e/o seguire il lavoro con competenza.
Al termine del Biennio gli studenti potranno partecipare ad un Workshop organizzato con Istituzioni pubbliche in collaborazione con l’Università La Sapienza, la Regione Lazio Assessorato ambiente e sviluppo sostenibile, in luoghi pubblici per la loro valorizzazione attraverso la scultura, creando “Percorsi culturali nella natura”, nei parchi, giardini e nei boschi d’arte.

Prospettive occupazionali

Il corso si propone di formare scultori professionisti, particolarmente abili nel trattare la materia del “Lapis Tiburtinus”. Ai fini di un’apertura maggiore alle possibilità di inserimento nel mondo del lavoro, i diplomati saranno in grado di progettare nel merito della valorizzazione dei beni culturali, archeologici e naturalistico-ambientali.
A tal fine il corso prevede la realizzazione delle opere anche nella sede delle cave di travertino, nonché la conoscenza del territorio, dove l’intervento dell’uomo nell’estrazione delle antiche e moderne cave dismesse trasformando il paesaggio, ha dato vita a linguaggi inaspettati che, attraverso una nuova lettura possono essere rivalorizzati e diventare fonte di nuove ispirazioni progettuali.

Requisiti d'accesso

Si accede al Corso di Diploma accademico di Secondo livello in “Scultura Ambientale e Lapis Tiburtinus” con il diploma accademico quadriennale in Scultura, o il diploma di primo livello in “Arti visive e discipline dello spettacolo”, indirizzo Scultura o Decorazione, o Pittura, Scenografia e Grafica e tutti i corsi di I livello, purché si sia sostenuto l’esame di “Laboratorio di Scultura” o “Tecniche del marmo e delle pietre dure” o “Tecniche della Scultura” o “Tecniche di fonderia”.
Il corso è aperto anche ai laureati in Architettura, DAMS, ISIA e Università della Comunità Europea.
Gli aspiranti sosterranno un esame di ammissione al corso che consisterà nella valutazione, da parte di una commissione preposta, di una documentazione di carattere progettuale.

Tipologia della prova finale

La prova finale consisterà nella presentazione di un progetto in forma di tesi svolto sotto la supervisione di uno o più docenti del Corso. È, inoltre, richiesto un elaborato progettuale corredato da un bozzetto in scala.

Il piano degli studi

Esplora il corso

    Benvenuto sul nuovo sito dell’Accademia di Belle Arti di Roma!

    Il sito è attualmente in fase di ottimizzazione.
    Se non trovi qualche contenuto torna al nostro vecchio sito: old.abaroma.it