Panoramica del corso

Dipartimento di: Progettazione e Arti Applicate

Scuola di: Cinema, Fotografia, Audiovisivo

Durata: 2 anni

Totale crediti: 120

Il coordinatore del corso

Prof. Luca Valerio

Dal 1999 si occupa di sperimentazione del linguaggio video. Laureato in Economia e poi diplomato all’Accademia di Belle Arti, si specializza nella didattica (corso di perfezionamento in Metodologia e Didattica degli Audiovisivi). Si occupa dei nuovi linguaggi dell’arte, in particolar modo delle nuove tecnologie e del video digitale, seguendo gli studenti nella produzione e realizzazione […]
Scopri di più
Prof. Luca Valerio

Obiettivi formativi

Il corso di secondo livello di Fotografia editoriale costituisce un approfondimento mirato e specialistico di un percorso di studio triennale basato sulle tecniche fotografiche e la grafica pubblicitaria e editoriale. Il corso di secondo livello in Fotografia editoriale intende trasmettere agli studenti le competenze specialistiche per la realizzazione di un prodotto fotografico di alta qualità destinato a mercati e tipologie differenti di consumo e utilizzo, dal settore librario e giornalistico al mondo del web. Il percorso formativo finalizzato all’approfondimento delle tecniche di progettazione e realizzazione fotografica sia in riferimento alla conoscenza dei software digitali, sia rispetto alla loro interazione con tecniche manuali, nel massimo rispetto della compresenza di metodologie tradizionali con tecnologie sperimentali.

Prospettive occupazionali

I diplomati del corso saranno orientati professionalmente nei diversi ambiti pubblici e privati della progettazione indirizzata verso sbocchi professionali di nuova configurazione e di grande flessibilità nell’ambito delle varie tipologie applicative. In particolare, rivolte agli enti, ai musei, alla piccola e media impresa fino alla grande industria editoriale con riguardo soprattutto alla comunicazione visiva e digitale. Il percorso mira a formare professionisti in grado di operare, autonomamente e in sinergia con gli operatori del settore, nello specifico i diplomati potranno accedere a vari profili professionali inerenti il mondo della Fotografia e della grafica quali: art director, fotografo pubblicitario, concept artist, illustratore digitale nel mondo dell’image-making, progettista grafico e fotografico per il digital publishing e per il web. L’Accademia organizzerà, in accordo con enti pubblici e privati, stage e tirocini opportuni per concorrere al conseguimento delle specifiche professionalità.

Requisiti d'accesso

Per accedere al corso di studi è richiesto il diploma di scuola secondaria superiore o di altro titolo di studio conseguito all’estero e riconosciuto idoneo dall’Accademia nel rispetto degli accordi internazionali; in via transitoria possono accedere studenti in possesso del diploma di maturità artistica quadriennale o di Istituto d’Arte.
La selezione dei candidati avverrà attraverso la presentazione di una documentazione e un colloquio.
La commissione valuterà, attraverso un colloquio, le competenze tecniche e espressive e le motivazioni del candidato e verificherà il grado di conoscenze di base in campo informatico, fotografico, video e cinematografico.
Il candidato dovrà inviare un curriculum di studi comprensivo della menzione di eventuali esperienze professionali ritenute utili ai fini della valutazione;
· una lettera motivazionale (Personal statement) in cui espone le ragioni dell’iscrizione all’Accademia e
al biennio di Fotografia Editoriale;
· certificato di diploma / laurea di I livello con esami sostenuti;
· una documentazione digitale con una selezione di lavori, grafici, fotografici e audiovisivi, realizzati.
La prova di ammissione è finalizzata alla valutazione delle competenze tecniche e delle qualità artistiche possedute dal candidato. La selezione avverrà attraverso l’analisi e la discussione della documentazione presentata dal candidato. Il colloquio, che è parte integrante e fondamentale della prova, sarà teso pertanto a chiarire sia le motivazioni che la qualità del percorso compiuto dello studente. Il book sarà materia di discussione e dovrà essere quanto più esaustivo del percorso compiuto. La documentazione dovrà essere rappresentativa dell’insieme dei lavori realizzati nel proprio percorso formativo e artistico-professionale attinente con l’indirizzo di studi. Si consiglia di organizzare un portfolio coerente, cioè strutturato per temi o progetti, corredato da brevi schede di presentazione del lavoro e di curare sia l’aspetto fotografico che quello video. Eventuali materiali multimediali (graphic animation, video, videoclip, animazioni etc…) vanno caricati su una piattaforma di condivisione (Youtube, Vimeo, Google drive con cartella pubblica) e occorre indicare nel pdf il link di collegamento per esteso.
I risultati di ammissione prevedono tre valutazioni possibili: ammissione, non ammissione, ammissione con debito. Nel caso di ammissione con debito – prevista ad esempio per gli studenti che denotano ottime capacità ma lacune tecniche da recuperare – la commissione preciserà le modalità di assolvimento del debito attraverso un percorso propedeutico obbligatorio entro il primo anno accademico.

 

Tipologia della prova finale

La prova finale per ottenere il Diploma Accademico di secondo livello consiste nella ideazione e realizzazione di un progetto fotografico o editoriale corredato da una tesi teorica inerente che ne definisca e approfondisca le implicazioni storiche e linguistiche.

Il piano degli studi

Esplora il corso

    Benvenuto sul nuovo sito dell’Accademia di Belle Arti di Roma!

    Il sito è attualmente in fase di ottimizzazione.
    Se non trovi qualche contenuto torna al nostro vecchio sito: old.abaroma.it