Simongini, Gabriele

STORIA DELL’ARTE CONTEMPORANEA

PROF.GABRIELE SIMONGINI

 

PROGRAMMA PER IL BIENNIO 2016-2017

 

TRADIZIONE IN DIVENIRE/GENIUS LOCI

 

Partendo dall’idea di una tradizione in divenire che ha le sue radici in un genius loci che non può essere cancellato dalla globalizzazione, almeno sino alla fine del secolo scorso, si analizzeranno in alcuni paesi europei alcune linee di ricerca sovratemporali che uniscono, per certi aspetti, artisti di diverse epoche.

 

 

Olanda: L’espressione – Rembrandt/Van Gogh

Ordine e chiaroveggenza – Vermeer/Mondrian

 

Germania: Sublime e Idealismo  – Friedrich/Richter

Italia:          Luce e divenire  –  Divisionisti/futuristi/Dorazio

Archè       –             Guerriero di Capestrano/Paladino

 

 

 

LEZIONI: SECONDO SEMESTRE LUNEDI’ 15,30-19 aula 305

 

TESTI: UN MANUALE DI STORIA DELL’ARTE, i dossier della rivista “Art e Dossier” e materiale fornito dal docente.


Storia dell’arte contemporanea

Triennio

Prof. Gabriele Simongini

A.A. 2016-2017

 

Verso l’Assoluto

Astrattismi?

Partendo dalla rivoluzione scientifica di inizio ‘900, il corso documenterà la nascita e gli sviluppi della pittura astratta in tutta la sua polifonia, come ricerca dell’Assoluto e liberazione dal materialismo. Saranno presi in esame sei artisti in particolare, tre per la prima metà del ventesimo secolo ed altrettanti per la seconda: Wassily Kandinsky (1866-1944), Piet Mondrian (1872-1944), Kazimir Malevic (1878-1935); Mark Rothko (1903-1970), Jackson Pollock (1912-1956), Vasco Bendini (1922-2015). Le forti differenze fra i sei artisti scelti evidenzieranno l’ampiezza pluralista di quelli che possiamo appunto definire come “astrattismi”.

 

Lezioni: gli studenti del triennio potranno scegliere se frequentare il corso nel primo semestre, il lunedì ore 15,30-19 aula 308 Ripetta ( oltre a recuperi e visite da concordare) oppure nel secondo semestre, il venerdì ore 14,30-18 aula 306 Ripetta (oltre a recuperi e visite da concordare). 

 

LA FREQUENZA DELLE LEZIONI E’ OBBLIGATORIA.

 

Si consiglia il manuale: G.Dorfles, A.Vettese, ARTE 3. ARTISTI OPERE E TEMI. Dal Postimpressionismo ad oggi, Edizioni Atlas, Bergamo. Il manuale sarà disponibile dai primi di gennaio 2017 in tutte le librerie scolastiche e in particolare da Zalib, Via della Gatta 1B e da Appia Libri, Via Appia Nuova 602 (Largo Colli Albani): in queste due librerie arriveranno 35 copie dalla casa editrice Atlas.

Per Kandinsky, Mondrian, Malevic, Rothko, Pollock si consigliano i dossier della rivista “Art e Dossier”. Per Bendini verrà fornito del materiale dal docente.

E’ necessaria la lettura di: Giuseppe Di Giacomo, Icona e arte astratta, Aesthetica Preprint, periodico del Centro Internazionale Studi di Estetica, 1999.

Per gli studenti di Comunicazione e didattica dell’arte, in aggiunta ai libri suddetti, è prevista la lettura de “Lo spirituale nell’arte” di Kandinsky oppure una tesina su un artista trattato nel programma e da concordare col docente.