Segreto, Vita

Segreto, VitaInsegnamento: Storia dell’Arte
Storia dell’Arte Moderna

Laureata in Storia Comparata dell’Arte dei Paesi Europei presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Palermo. Specialista in Storia dell’Arte presso la Scuola di Specializzazione in Storia del’Arte Medievale, Moderna, Contemporanea e Beni Culturali dell’Università “La Sapienza” di Roma. Master in Letteratura artistica e Beni Culturali presso l’Istituto di Magistero “Suor Orsola Benincasa” di Napoli. Borsista della Fondazione “Ferdinando Stagno d’Alcontres” di Palermo, dell’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici di Napoli e della Fondazione di Studi di Storia dell’Arte “Roberto Longhi” di Firenze. Dottore di Ricerca in Storia dell’Arte Medievale e Moderna presso l’Università di Palermo. Cultore della materia Storia dell’Arte Moderna presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Palermo. Dirigente Tecnico Storico dell’Arte nel Ruolo dei Beni Culturali della Regione Sicilia.

Dal 1991 è impegnata nella promozione della riforma universitaria delle Accademie di Belle Arti.

Dal 1991 al 1996 ha ricoperto incarichi a tempo determinato sia come Professore che come Assistente di Stile, Storia dell’Arte e del Costume presso l’Accademia di Belle Arti di Palermo.

Nel 1992 ha vinto il concorso pubblico per esami e titoli per la cattedra di Storia dell’Arte nelle Scuole Secondarie di Secondo Grado, conseguendo l’abilitazione e l’iscrizione all’albo nazionale come Professore ordinario di Storia dell’Arte.

Nel 1994 ha vinto il concorso pubblico per titoli ed esami come Professore di Stile Storia dell’Arte e del Costume nelle Accademie statali di Belle Arti.

Dal 1996 al 2005 ha insegnato Storia dell’Arte al Liceo Classico e al Liceo Artistico.

Nel 2000 ha vinto il concorso pubblico per Dirigente Tecnico Storico dell’Arte nel Ruolo dei Beni Culturali della Regione Sicilia.

Dal 2005 al 2009 ha prestato servizio in qualità di Storico dell’Arte presso la Soprintendenza per i Beni Culturali, Ambientali e l’Educazione Permanente di Palermo.

Dal 2009 è Professore di Prima Fascia di Storia dell’Arte Moderna presso l’Accademia di Belle Arti di Roma.

Dal 2010 al 2013 è stata Coordinatrice della Scuola di Didattica dell’Arte.

Dal 2010 al 2014 è stata tra i principali promotori e sostenitori del progetto di trasformazione delle Accademie statali di Belle Arti in Facoltà universitarie di Belle Arti secondo i criteri e i modelli in vigore in Europa e nel mondo, contribuendo a portare in discussione presso la Camera dei Deputati una riforma della normativa vigente nota come Riforma Scalera.


PROGRAMMI DI CORSO


OFFICINA DI STORIA DELL’ARTE MODERNA

(per studenti a tempo pieno)

anno accademico 2016 – 2017

ArtHistoryByDoing #6
.intelligenza/arte

©Vita Segreto

“la buona pittura è una musica e una melodia che solo l’intelletto può apprezzare e con grande difficoltà”

Michelangelo Buonarroti, 1548

“è di necessità l’arte, intelligenza e giudicio”

“bisogna e pratica e giudizio grande con una profondissima intelligenzia nella arte del disegno”

Giorgio Vasari, 1550

“Ci sono pittori che dipingono il sole come una macchia gialla, ma ce ne sono altri che, grazie alla loro arte e intelligenza, trasformano una macchia gialla nel sole”

Pablo Picasso, s.d.
“Vivete felici”

Federico Zuccari, 1607

PROGRAMMA DI STUDIO E D’ESAME:

Il programma si prefigge l’ambizioso proposito, in assenza di un interesse specifico da parte della storiografia specialistica e di mirati studi storico-artistici sull’argomento, di ricostruire, sulla scorta di un’analisi storica e filologica delle principali fonti scritte e visive del Cinquecento italiano ed europeo, l’itinerarium teorico e pratico che intorno alla metà del Cinquecento portò gli artist, non altri, i a codificare il nesso tra intelligenza umana e arte, gettando le basi teoriche e pratiche di una fase unica nella storia universale dell’arte, quella in cui all’affermarsi della teoria dell’arte e al sorgere della storia dell’arte consegue la fondazione delle prime Accademie del Disegno e la rivoluzione del paradigma sulla formazione dei giovani artisti del tempo.

©Vita Segreto

Bibliografia:

Marc Bloch, Apologia della storia, Torino Einaudi.

Vita Segreto, Dispensa del corso: Intelligenza e Arte. Un’indagine filologica, storica e critica sulle fonti a stampa e sulle fonti visive tra XVI e XVII secolo in Italia e in Europa.

Un manuale di storia dell’arte a scelta dello studente.La frequenza del corso è obbligatoria.

E’ previsto un programma di studio e d’esame per studenti a tempo parziale solo su proposta motivata e documentata prima dell’inizio del corso.

ORARIO DELLE ATTIVITA’ DIDATTICHE FRONTALI:

lunedì, ore 8.30 – 14.00: lezione e ricevimento degli studenti

martedì, ore 8.30 – 10.30: ricevimento degli studenti

venerdì, ore 8.30 – 14.00: lezione e ricevimento degli studenti

sabato, 8.30 – 14.00: lezioni frontali in forma di laboratorio ed esercitazioni seminariali di ricerca e produzione storico-artistica, presso siti e monumenti della città


PROGRAMMI DI CORSO


OFFICINA DI STORIA DELL’ARTE MODERNA (per studenti a tempo pieno)

anno accademico 2015 – 2016

ArtHistoryByDoing #5
.martyrs_ideologia/testimonianza

“I have been a witness, and these pictures are my testimony. The events I have recorded should not be forgotten and must not be repeated”

James Natchwey, s.d.

“Vivete felici”

Federico Zuccari, 1607

“Io rendo testimonianza di me stesso e la mia testimonianza è vera perché so da dove vengo e dove vado. Voi giudicate secondo la carne. Io non giudico nessuno e anche se giudico il mio giudizio è vero perché non sono solo ma Io e il Padre che mi ha mandato.”

Giovanni, I sec. d.C.

PROGRAMMA DI STUDIO E D’ESAME:

La frequenza del corso è obbligatoria.

E’ previsto un programma di studio e d’esame per studenti a tempo parziale su proposta motivata e documentata.

ORARIO DELLE ATTIVITA’ DIDATTICHE FRONTALI:

lunedì, ore 8.30 – 12.00: lezione

martedì, ore 8.30 – 12.30: lezione

giovedì, ore 8.30 – 11.00: ricevimento studenti

venerdì, ore 8.30 – 12.30: lezione

sabato, 8.30 – 13.30: laboratorio ed esercitazioni seminariali di ricerca, scrittura e produzione storico-artistica / visite guidate

___________________________________________________________

OFFICINA DI STORIA DELL’ARTE MODERNA

(per studenti a tempo pieno)

anno accademico 2014 – 2015

 

ArtHistoryByDoing #4

.acomeaccademia_cantieri

 

“The name ‘Academy’ does not to connote an adherence to a particular philosophical position […]. It rather refers to a system of education, the caracteristic mode of wich is the disputatio (or argumentum in utramque partem). The purpose and method of all academies, whether devoted to art, literature or science, are admirably summarised in the very motto of the Carracci Accademia degli Incamminati di Bologna, Contentione Perfectus, referred to the need for a perpetual contesting of painterly ideas and solutions,  whether those already established in the different schools of the recent past […] or whether new ideas being put to the rest in a virtuous competition and rivalry between living artists and among the students themselves”

Charles Dempsey, 2009

“Non avendo pertanto potuto il Muziano condurre a termine l’impresa dell’Accademia questa gloria fu concessa a Federico Zuccari che investito dello stesso spirito del Muziano ed avendo per avventura più mezzi in sua mano riprese il suo pensiero e valendosi delle già accordate Pontificie concessioni mirò a mandare ad esecuzione con più fausti destini il primo progetto. Avea Federico compiuto il suo lavoro nell’Escuriale di Spagna menando di sé alto grido onde venuto in Roma cinto di gloria si volse al Pontefice Sisto V successore di Gregorio e gli fu agevole impetrar nuove grazie e favori per lo stabilimento dell’Accademia di S. Luca”

Melchiorre Missirini, 1821

“Vivete felici”

Federico Zuccari, 1607

 

PROGRAMMA DI STUDIO E D’ESAME:

Il concetto di ‘accademia d’arte’ nell’età moderna. La storia delle accademie del disegno in Italia e in Europa. La fondazione dell’Accademia del Disegno di Firenze nel 1563 e dell’Accademia del Disegno dei Pittori, Scultori e Architetti di Roma nel 1593: gli statuti, il governo, l’organizzazione, la didattica, i professori, gli studenti. La trattatistica accademica tra teoria e pratica dell’arte. I cantieri artistici romani dell’Accademia del Disegno di Roma tra il 1585 e il 1617.

La frequenza del corso è obbligatoria.

 

E’ previsto un programma di studio e d’esame per studenti a tempo parziale su proposta motivata e documentata.

 

ORARIO DELLE ATTIVITA’ DIDATTICHE:

lunedì, ore 8.30 – 12.30: lezione

martedì, ore 8.30 – 12.30: ricevimento degli studenti

giovedì, ore 8.30 – 12.30: revisioni/visite guidate

venerdì, ore 8.30 – 12.30: lezione

sabato, 8.30 – 12.30: laboratorio ed esercitazioni seminariali di ricerca, scrittura e produzione storico-artistica

 

N. B.: il corso prevede altresì una serie di visite guidate da concordare. Aule da definire.

______________________________________________________________________________

Non ho nulla da dire. Solo da mostrare. Non sottrarrò nulla di prezioso e non mi approprierò di alcuna espressione ingegnosa. Stracci e rifiuti invece, ma non per farne l’inventario, bensì per rendere loro giustizia nell’unico modo possibile: usandoli

(Walter Benjamin, 1927 – 1929)

Vivete felici

(Federico Zuccari, 1607).

 

ART HISTORY BY DOING #3

.losplendoredelvolto

 

CORSO DI STORIA DELL’ARTE MODERNA PER STUDENTI A TEMPO PIENO

anno accademico 2013 – 2014

 

lunedì – giovedì, ore 8.30/12.00: lezioni teoriche.

martedì, ore 8.30: ricevimento studenti.

mercoledì, ore 8.30 – 12.00: “Laboratorio di scrittura storico-artistica”.

venerdì, ore 8.30/13.00: lezioni teoriche; esercitazioni seminariali su “Il mestiere di storico dell’arte”.

N. B.: Il corso prevede altresì 1 visita guidata al mese. Aule da definire.

 

“Dio disse Sia la luce e la luce fu” (Genesi, 1, 6).

“Dio disse Facciamo l’uomo a nostra immagine, secondo la nostra somiglianza” (Genesi, 1, 26).

“La luce splende nelle tenebre e le tenebre non l’hanno riconosciuta” (Giovanni, 1, 5)

“Cristo è immagine del Dio invisibile” (Paolo, Lettera ai Colossesi, 1, 3.14)

“Oh Dio, che agli artisti affidi la missione di rivelare lo splendore del Tuo volto, fa’ che le loro opere portino all’umanità un messaggio di pace e speranza” (Liturgia delle Ore, Salterio, Terza Settimana)

Il programma di studio e d’esame per gli studenti iscritti a tempo pieno nell’anno accademico 2013 – 2014 è incentrato sulla ricostruzione analitica, teorica, storica e critica, dei tentativi operati dagli artisti di ogni epoca e tempo di rivelare, di mettere in forma visibile, attraverso le loro immagini, le loro opere, lo “splendore del Volto di Dio”.

La frequenza del corso è obbligatoria.

Non sono previsti né un programma di studio né un programma d’esame per studenti a tempo parziale.

_____________________________________________________

ART HISTORY BY DOING #2

.prima di Caravaggio

CORSO DI STORIA DELL’ARTE MODERNA PER STUDENTI A TEMPO PIENO

anno accademico 2012 – 2013

lunedì – giovedì, ore 8.30/14.30: lezioni frontali, revisioni e ricevimento.

venerdì, ore 8.30/14.30: laboratorio sul mestiere di storico dell’arte.

aula 308

“Ogni storia sarà storia d’uomini – un oggetto diverso -, ma anche una lunga interrogazione storica” (Marc Bloch, 1941).

“Il passato deve diventare il rovesciamento dialettico, l’irruzione improvvisa della coscienza risvegliata” (Walter Benjamin, 1931).

“Non ho nulla da dire. Solo da mostrare. Non sottrarrò  nulla di prezioso e non mi approprierò di alcuna espressione ingegnosa. Stracci e rifiuti invece, ma non per farne l’inventario, bensì per rendere loro giustizia nell’unico modo possibile: usandoli” (Walter Benjamin, 1927 – 1929).

“Vivete felici” (Federico Zuccari, 1607).

Il programma di studio e d’esame per gli studenti iscritti a tempo pieno nell’anno accademico 2012 – 2013 è incentrato sulla ricostruzione analitica, storica e critica, delle vicende, delle relazioni personali e di contesto, delle committenze e delle opere dei primi anni romani di Michelangelo Merisi, prima che il pittore divenisse famoso come il Caravaggio.

La frequenza del corso è obbligatoria.

Non sono previsti né un programma di studio né un programma d’esame per studenti a tempo parziale.

 


ART HISTORY BY DOING #1

 .il manierismo: artisti, opere, teorie, società

CORSO DI STORIA DELL’ARTE MODERNA PER STUDENTI A TEMPO PIENO

anno accademico 2011 – 2012

lunedì – giovedì – venerdì, ore 8.30/14.30

aula 308

“Il fatto è che la verità dell’insegnamento ha forse sempre a che fare più con una semplice possibilità che con una progettabile trasmissione di contenuti e modelli operativi. Ciò invero vale per ogni disciplina – che, certo, prevede sempre una serie di contenuti tranquillamente  trasmissibili in termini di acquisizione e comprensione determinata, ma sempre lascia aperta una ‘possibilità’ non riconducibile a quella spesso complessa nomotetica. In ogni ambito disciplinare, infatti, può accadere ciò senza di cui la pratica artistica non potrebbe essere ciò che è. Può accadere cioè quella disposizione creativa che costituisce appunto il presupposto dell’eccezionalità. Perciò il maestro deve imporsi di “fare”… davanti ai propri allievi. Dovrebbe fare ‘insieme’ a loro… dovrebbe insegnare mettendosi all’opera… operando con i giovani, costruendo e disfando insieme a coloro che, solo attraverso tale exemplum, potranno ‘sperare’ di sentirsi a loro volta attraversati dalla potenza dell’eccedenza estetica… o per lo meno di fare in qualche modo esperienza del mistero dell’arte. Sentendosi per ciò stesso motivati a proseguire da soli in tale esperienza,
ovvero a cercare di farla rivivere in ogni specifica declinazione del proprio fare creativo” (M. Donà, 2005).

Il programma di studio e d’esame per gli studenti iscritti a tempo pieno nell’anno accademico 2011 – 2012 è incentrato sul Manierismo, quell’età della storia delle arti in Europa che, attraverso fasi di contestazione e rinnovamento della tradizione, sperimentalismo concettuale e linguistico, codificazione teoretica e stilistica, sviluppo e senescenza, si dipana per tutto il XVI secolo e oltre.

Il Manierismo viene analizzato non soltanto dal punto di vista della sua insorgenza storiografica e rilevanza concettuale in concomitanza con le Avanguardie novecentesche o dal punto di vista della sua genesi ed evoluzione storica, culturale e artistica che ne mette in luce periodi, centri di elaborazione, protagonisti e opere-chiave, ma soprattutto dal punto di vista dei suoi fondamenti teorici ed estetici. Questi ultimi vengono esaminati
attraverso la lettura e la comprensione di alcuni dei principali testi a stampa dell’epoca, soprattutto di matrice accademica, che sono oggetto di uno specifico laboratorio – workshop finalizzato alla realizzazione di un progetto di comunicazione artistica e di un libro.

***

IL MANIERISMO

CORSO DI STORIA DELL’ARTE MODERNA PER STUDENTI A TEMPO PARZIALE

anno accademico 2011 – 2012

L’argomento sul quale verte il programma di studio e d’esame per gli studenti a tempo
definito dell’anno accademico 2011 – 2012 è il Manierismo, quel periodo della storia europea delle arti che va da Raffaello agli esordi di Michelangelo Merisi detto il Caravaggio. Il Manierismo è analizzato non soltanto dal punto di vista della sua genesi e della sua evoluzione storica, culturale e artistica, attraverso le biografie e le opere dei principali artisti dell’epoca, ma anche dal punto di vista dei suoi fondamenti teoretici ed estetici.


ARTE E STORIA: LE STORIE DEGLI ARTISTI, LE STORIE DELL’ARTE

anno accademico 2010 – 2011

aula 308, lunedì 12.00 – 14.00, giovedì 9.00 – 11.00, venerdì 9.00 – 11.00

Mettendo a confronto biografie, esperienze, pratiche e capolavori appartenenti alla storia dell’arte dell’età moderna e alla storia dell’arte dell’età contemporanea, il corso si propone di mostrare l’utilità della storia e degli studi storici – secondo l’analisi di Marc Bloch – , per una comprensione del passato alla luce del presente e del presente alla luce del passato. Al tempo stesso di offrire, attraverso lo studio di testi fortemente differenziati sul piano metodologico e interpretativo (dal saggio all’intervista), un’idea della Storia dell’Arte più pertinente al percorso formativo accademico.


PROGRAMMA D’ESAME

anno accademico 2014 – 2015

 

OFFICINA DI STORIA DELL’ARTE MODERNA

(per studenti a tempo pieno)

ArtHistoryByDoing #4

.acomeaccademia_cantieri

Vivete felici

Federico Zuccari, 1607

 

PROGRAMMA D’ESAME:

Parte generale: La storia dell’arte in Europa dall’Umanesimo al Neoclassicismo.

Parte monografica: Il concetto di ‘accademia d’arte’ nell’età moderna. La storia delle accademie del disegno in Italia e in Europa. La fondazione dell’Accademia del Disegno di Firenze nel 1563 e dell’Accademia del Disegno dei Pittori, Scultori e Architetti di Roma nel 1593: gli statuti, il governo, l’organizzazione, la didattica, i professori, gli studenti. La trattatistica accademica tra teoria e pratica dell’arte. I cantieri artistici romani dell’Accademia del Disegno di Roma tra il 1585 e il 1617.

Bibliografia: P. Barocchi, Trattati d’arte del Cinquecento: fra Manierismo e Controriforma, Laterza, 1960-62; P. Lukehart et alii, Academia Seminars, CASVA, 2009; A. Pinelli, La Bella Maniera, Einaudi, 2003; N. Pevsner, Le Accademie d’Arte, Einaudi, 1982; V. Segreto, Lettera ai Principi, ArteStampa, 2013; H. Voss, La pittura del Tardo Rinascimento a Roma e a Firenze, Donzelli, 1994.

La dispensa del corso sarà fornita in itinere.

E’ previsto un programma di studio e d’esame per studenti a tempo parziale su proposta motivata e documentata.

_____________________________________________________________________________

PROGRAMMA D’ESAME

anno accademico 2013 – 2014

ART HISTORY BY DOING #3

.losplendoredelvolto

CORSO DI STORIA DELL’ARTE MODERNA PER STUDENTI A TEMPO PIENO

anno accademico 2013 – 2014

 

I testi d’esame per gli Studenti a Tempo Pieno sono i seguenti:

1. Il manuale di Storia dell’Arte del liceo (Argan, Dorfles, De Vecchi – Cerchiari, Bertelli – Briganti, etc.).

2. Dispensa del corso (inviata in itinere via email).

3. Hans Belting, La vera immagine di Cristo, 2007, Milano, Bollati Boringhieri.

 

Non sono previsti né un programma di studio né un programma d’esame per studenti a tempo parziale.

_____________________________________________________

ART HISTORY BY DOING #2

.prima di Caravaggio

CORSO DI STORIA DELL’ARTE MODERNA PER STUDENTI A TEMPO PIENO

anno accademico 2012 – 2013

I testi d’esame per gli Studenti a Tempo Pieno sono i seguenti:

1. Il manuale di Storia dell’Arte del liceo (Argan, Dorfles, De Vecchi – Cerchiari, Bertelli – Briganti, etc.): dalla Riforma cattolica al Barocco.

2. Dispensa del corso (inviata in itinere via email).

3. Una monografia a scelta sul Caravaggio ancora in comercio (Ferdinando Bologna, Maurizio Calvesi, Roberto Longhi, Maurrizio Marini, Vittorio Sgarbi, Claudio Strinati et cetera).

Non sono previsti né un programma di studio né un programma d’esame per studenti a tempo parziale.


ART HISTORY BY DOING #1

.il manierismo: artisti, opere, teorie, società

CORSO DI STORIA DELL’ARTE MODERNA PER STUDENTI A TEMPO PIENO

anno accademico 2011 – 2012

I testi d’esame per gli Studenti a Tempo Pieno sono i seguenti:

1. Il manuale di Storia dell’Arte del liceo (Argan, Dorfles, De Vecchi – Cerchiari, Bertelli – Briganti, etc.) da Raffaello agli inizi del Caravaggio.

2. Dispensa del corso (da ritirare a conclusione dell’attività didattica presso il Centro Stampa di via di Monte Brianzo).

***

IL MANIERISMO

CORSO DI STORIA DELL’ARTE MODERNA PER STUDENTI A TEMPO PARZIALE

anno accademico 2011 – 2012

I testi d’esame per gli Studenti a Tempo Parziale, che abbiano concordato un programma di studio personalizzato, sono i seguenti:

1. Il manuale di Storia dell’Arte del liceo (Argan, Dorfles, De Vecchi – Cerchiari, Bertelli – Briganti, etc.) da Leonardo da Vinci agli inizi del Caravaggio.
2. John Shearman, Il manierismo, SPES – Firenze, 1983, IN FOTOCOPIE PRESSO IL CENTRO STAMPA.
3. Anthony Blunt, Le teorie artistiche in Italia dal Rinascimento al Manierismo (dal
capitolo su Leonardo alla fine), Einaudi – Torino, 2001.


ARTE E STORIA: LE STORIE DEGLI ARTISTI, LE STORIE DELL’ARTE

anno accademico 2010 – 2011

I testi d’esame per gli Studenti a Tempo Pieno sono i seguenti:

Marc Bloch, L’Apologia della Storia, Einaudi, Torino, (un’edizione a scelta dello studente).

Ernst H. Gombrich, La Storia dell’Arte raccontata da, (un’edizione a scelta dello studente).

Dispensa messa a disposizione degli studenti frequentanti a conclusione del corso, da ritirare presso il Centro Stampa.

I testi d’esame per gli Studenti a Tempo Parziale, che abbiano concordato all’inizio del corso una programma di studio personalizzato, sono i seguenti:

Giulio Carlo Argan, Storia dell’Arte Italiana (dal Trecento alla Rivoluzione francese), Sansoni (un’edizione a scelta dello studente).

Marc Bloch, L’Apologia della Storia, Einaudi, Torino, (un’edizione a sceltadello studente).

Ernst H. Gombrich, La Storia dell’Arte raccontata da, (un’edizione a scelta dello studente).


 


Email:  vita.segreto@gmail.com


PROGRAMMA DI STORIA DELL’ARTE MODERNA – VITA SEGRETO – 2010-11
PROGRAMMA DI STORIA DELL’ARTE MODERNA – VITA SEGRETO – 2011-12