Peill, Claudia

CURRICULUM VITAE                                                                                                                    Claudia Peill   

 

 

Biografia / Studi 

 

Nasce a Genova il 12 settembre 1963. Dopo la maturità classica nel 1986 si diploma all’Accademia di Belle Arti di Roma. Tra il 1999 e il 2000 consegue una borsa di studio in Germania presso l’Höherweg Studio di Düsseldorf. L’esperienza tedesca è molto formativa per la sua attività artistica e professionale avviata dai primi anni ’90. E’ infatti del 1993 la sua prima mostra personale a Roma presso la Galleria Stefania Miscetti a cui seguono molte esposizioni sia in Italia che all’estero. Le sue opere sono presenti in spazi pubblici e privati.

Vive e lavora a Roma e insegna presso il Liceo Artistico Via Ripetta.

 

Attività artistica / Ricerca

 

Nella sua ricerca nonostante l’uso, quasi esclusivo, di materiali sintetici, resine e fotografia, Claudia Peill non dimentica l’idea della pittura. Le resine colorate stese su frammenti di immagine seguono lo stesso principio tecnico della velatura, che nel celare si manifesta. Claudia Peill procede per stratificazioni, una dopo l’altra, e partendo dal nulla, dal piano vuoto, strato dopo strato costruisce e materializza l’immagine. Un modus operandi che è metafora del vivere in cui tanti elementi inconsistenti si depositano, come velature pittoriche, quasi prive di materia, “concettuali”, e nella loro infinita sequenza sono in grado di produrre una storia, un’immagine.

 

E’ interessante nelle sue opere il valore di sdoppiamento, di separazione, del separato che riflette il suo doppio e ogni volta che inserisce un vuoto, una cesura, una parte muta si riferisce alla necessità di comunicazione rotatoria tra artista, opera e spettatore.

 

Claudia Peill quando ferma l’istante o blocca il grido in un silenzio, in un gesto o in un movimento rallentato e ripetuto, ci trasferisce in un mondo senza tempo, dove la percezione diventa un luogo fantastico da abitare che lo stesso Bill Viola, a cui l’artista ama riferirsi, definisce come: “the visionary landscape of perception”

 

Attività espositiva / artistico professionale

 

Tra le esposizioni personali si ricordano: “Tempi sospesi” Galleria Tirelli, Vevey, CH 2016; “In ogni dove” Galleria Anna Marra, Roma 2017, “Intersezioni/Intersections” Museo Hendrik Christian Andersen, Roma 2013-14; “Sguardi condivisi” Mara Coccia Arte Contemporanea, Roma 2012; “Fiato” Galerie Rossella Junck, Berlino 2008-09; “La città delle ombre bianche, Schifano-Peill” Galleria Anna d’Ascanio, Roma 2006; “Claudia Peill, chi vola vuole ” Galleria Martano,Torino, 2004; “Claudia Peill, Caduta libera” Galleria Pack, Milano, 2004; “Claudia Peill, Waves” Italian Cultural Institute of London, 2003; “Claudia Peill” Galerie Andreas Brüning Düsseldorf, 2003.

 

Tra le mostre collettive si segnalano: “Mit Goethe in Italien” Ambasciata di Italia in Berlino, Germania 2016; “Azioni antiche” GNAM Roma 2015; “Höherweg 271” Künsthalle Düsseldorf, Germania 2005; “Transgression” Künstlerhaus, Vienna, Austria 2001; “Fotoalchimie” Museo Pecci, Prato, 2000; “Il corpo assente” Künstverein Steyr, Austria 1999; “Arti visive2” Palazzo Ducale, Genova 1998.

 

Le sue opere sono presenti in collezioni private e pubbliche, come quelle del Museo Pecci a Prato, dell’Università Tor Vergata di Roma, del Kunststiftung NRW di Düsseldorf, della Galleria nazionale di arte moderna di Roma, della Casa di Goethe Roma.

                  

                             Vedi elenco completo allegato:

n 3_ Mostre e collezioni

n 4_ Opere pubbliche, superamento concorsi nazionali

 

 

Attività didattica professionale /

                          

Claudia Peill con il diploma di Liceo Classico e Maturità Artistica e il diploma superiore di Accademia Belle Arti consegue nel 1996 l’abilitazione all’insegnamento nella scuola secondaria di secondo grado per le discipline grafico pittoriche presso il Liceo Artistico o Istituto D’arte.  Insegna Discipline Grafico Pittoriche e Fotografia dai primi anni ‘90 ed è di ruolo dal 2007. E’ attualmente titolare di cattedra presso il Liceo Artistico Statale di Via Ripetta 218 Roma. Insegna Fotografia Digitale presso l’Accademia di Roma.

 

Nel 2007 pubblica il volume monografico edito da Gangemi Editore.

 


CLAUDIA PEILL  _    ATTIVITA’ ESPOSITIVA  _                                                                                    

 

 

MOSTRE PERSONALI

 

 

2017 “ In ogni dove” Galleria Anna Marra Contemporanea, Roma
2016 “Tempi sospesi” Galerie L&C Tirelli, Vevey, Swiss
2013-14 “Intersezioni/intersection” Museo Hendrik Christian Andersen, Roma
2012 “Sguardi condivisi” Mara Coccia Associazione, Roma
2009 “Claudia Peill” Studio di Architettura Bastoni, Roma
  “Giorno/Notte” Hyunnart Studio, a cura di Mario de Candia e Patrizia Ferri, Roma
2008 ” Fiato ” Galleria Rossella Junck, Berlino
2006 ” La città delle ombre bianche, Mario Schifano – Claudia Peill” Galleria Anna d’Ascanio, Roma
2005 ” Mercurio” Installazione permanente per il Museo del mare e dei Miti, S5 Crotone, Kr
2004 ” Claudia Peill, chi vola vuole ” Galleria Martano, Torino
  ” Claudia Peill, freier fall. Chi vola vuole ” Galerie Eboran, Salisburgo,Austria
  ” Claudia Peill, Caduta libera” Galleria Pack, Milano
2003 ” Claudia Peill, Waves ” Italian Cultural Institute of London, Londra
2002 ” Claudia Peill, messa in onda ” Istituto Italiano di Cultura di Colonia, in collaborazione con

Galerie Andreas Brüning Düsseldorf, Colonia, Germany

  ” Claudia Peill” Galerie Andreas Brüning Düsseldorf, Germany
2001 ” Skin Forms Map”  Museo Laboratorio di Arte Contemporanea dell’Università di Roma,

Roma / Galleria Uusikuva, Kotka, Finland

  ” A scatola chiusa/A scatola aperta”  Studio Lipoli, Roma
2000 ” Claudia Peill”  Brüning&Zischke, Düsseldorf, Germany
” Sguardi, Photoworks” Tom Van Den Berge, Goes, Nedherland
  ” Chiaro-scuro ” Atelier Höherweg, Düsseldorf, Germany
1999 ” Colors” Galleria Franco Riccardo, Napoli
1998        ” Strappi ” Galleria Arco di Rab, Roma
” Claudia Peill ” Ripa Residence, Roma
” Il senso del tempo” Photographic Center Peri, Turku, Finland
1996 ” Convergenze” (C.Verna, C.Peill ) Galleria A.A.M. Roma
1994 ” Claudia Peill ” Studio Aperto, Roma
1993 ” Quattro tempi ” Galleria Stefania Miscetti, Roma

 

 

 

MOSTRE COLLETTIVE

 

2016 ” Anni ‘90/Zero” Temple University , Rome

“Mit Goethe in Italien” Ambasciata Italiana a Berlino, Berlino

“Confluenze” Museo dell’Arte Classica , Roma

“Con Goethe in Italia” Casa di Goethe, Roma

2015 “Azioni Antiche: Catania, Filieri, Peill, Sonego ” Galleria nazionale d’arte moderna, Roma
2013 “Equilibri instabili ” Temple Gallery, Roma
2010 “The better tomorrow ” Galleria Stafania Miscetti, Roma
  “Romanesca 2 ” La casa delle Letterature, Roma
  “Coincidenze ” Ex Officine Meccaniche, Aprilia, Roma
2009 “Take the space ” La Salerniana, ex Museo di Erice – Palazzo della Vicaria – Trapani
  ” Incantato ” Galleria Rossella Junck, Berlino
2008 ” Premio Michetti 59ª Edizione” Museo Palazzo San Domenico, Francavilla al Mare – PE
  ” Donne d’arte” Galleria Cortese&Lisanti, Roma
  ” Group show” Galerie Andreas Brüning Düsseldorf, Germany
2007 ” Nerve” Hyunnart studio, Roma
2006 ” Roma Punto Uno” Museo Arte Contemporanea, sede Ermolaevskij Pereulok, Mosca;

Museo delle Belle Arti, Honoi

  ” XXXIX Premio Vasto d’Arte Contemporanea” Musei Civici in Palazzo Tavalos,Vasto,Teramo
  ” Dodicesima Biennale d’Arte Sacra ” Museo di San Gabriele, Teramo
2005 ” Höherweg 271, Die Gastkünstler 1996 bis 2005″ Kunsthalle Düsseldorf, Düsseldorf
  ” Roma Punto Uno” Società Dante Alighieri, Karachi; Galleria Soka Gakkai, Kuala Lampur
2004 “My father’s eyes, Group show” Galerie Andreas Brüning Düsseldorf, Germany
  ” Roma Punto Uno” Galleria Pici, Seoul; Tokyo Design Center, Tokyo

 

2002 ” IX Biennale Paraxo 2002″ Castello Paraxo, Colla Micheri, Savona
  ” Nitrato d’argento” Lipoli & Lopez, Roma
  ” Le voci dentro, dal bianco al nero” Palazzo Trinci, Foligno; Fantauzzi showroom, Trevi, PG
2001 ” Matema: Peill, Fortuna, Moore” Watertoren Vlissingen. Vlissingen, Nedherland
  ” Transgression ” Künstlerhaus, Vienna, Austria
2000 ” Group show” Van den Berge, Goes, Nedherland
  ” Anableps” Galleria Stefania Miscetti, Roma
  ” Fotoalchimie” Museo Pecci, Prato
  ” Periscopio” Cascina Grande”, Rozzano, Milano
  ” Premio Suzzara” Suzzara, Mantova
  ” KunstRAI” Van Den Berge, Art Amsterdam, Olanda
  ” Collettiva” Galleria Plurima, Udine
1999    ” …et l’ombre crée l’ouvre ” Ist.Cult.Francese Salonicco, Grecia
” Gioco di luce”  Chiostro di Santa Maria delle Grazie, Ferrara
” Translacje 99″ Piotrków Tribunalsky, Poland
” Il corpo assente” Kunstverein Steyr, Austria
” Doppia Coppia” ( Fioroni, Mambor, Alfani, Peill ), Complesso Monumentale

dell’Annunziata, Tivoli

” Presenze femminili” Claremont College of Art, California, CA
” Senza fissa dimora” Opera Paese, Roma
 1998     ” Il corpo assente ” Galleria La Giarina, Verona
” Presenze Femminili ” Temple Gallery, Temple University, Roma
” Arti Visive 2 ”  Palazzo Ducale, Genova
” 1000 progetti per Villa Medici” Villa Medici, Roma
” I sentieri dell’acqua ” Pennabilli, Pesaro
” La Festa dell’arte” Ex Mattatoio, Roma
1997 ” Tracce punto uno ” Franco Riccardo Arti Visive, Napoli
” Koivisto, Peill, Orfalian ”  Loggia del Temanza, Venezia
” Malìa ”  Ex Chiesa di S.Stefano, Tivoli
” Temperature ”  Ass.Cult. Altri lavori in corso, Roma
” Arte rassegna Roma”  Ex Mattatoio, Roma
” Obiettivo Italia ”  Galleria Il Cortile, Show Room Escada, Roma
” In che senso italiano? ”  Galleria Anna D’Ascanio, Roma
1996 ” Femminile-Maschile ”  Libreria Il Manifesto, Roma
” Montaliana, Genovantasei ”  Museo di S. Agostino, Genova
” I sentieri del fuoco ”  Pennabilli, Pesaro
1995 ” Parole e sguardo ”   Palazzo delle Esposizioni,  Roma
” S.P.Q.R. ”   Galleria A.Vivas, Parigi
” See you ”  Ass.Cult. Autorimessa, Roma
1994 ” Il  Rock  è duro 2 ”  Sergio Tossi Arte Contemporanea, Prato
” La cultura del progetto ”  Temple Gallery, Roma
” Lo spazio della scultura ”  Cinecittà Due, Roma
” Ante rem post rem ”  Ex Convento di S. Domenico, Spoleto

 

1993 ” 77 Riquadri per 7 artisti ”  Ass.Cult. Autorimessa, Roma
” I Luoghi, quaranta artisti, quaranta opere, quaranta per quaranta” Galleria Il segno, Roma;

galleria Eva Menzio, Torino; galleria Continua, San Gimignano (1994)

” Palle ”  Galleria Stefania Miscetti, Roma
” Segnali d’allarme ”  Studio Aperto, Roma 

           

 

 

 

COLLEZIONI  PUBBLICHE IN CUI È PRESENTE:

 

Museo Pecci, Prato

Università di Roma tor Vergata, Roma

Kunststiftung NRW, Düsseldorf

GNAM, Galleria nazionale d’arte moderna e contemporanea, Roma

Casa di Goethe, Roma

 

Hanno scritto di lei:

 

Matilde Amaturo, Luca Beatrice, Mirella Bentivoglio, Matteo Boetti, Giorgio Bonomi, Fabio Briguglio, Giorgia Calò, Martina Cavallarin, Laura Cherubini, Marco Colapietro, Claudia Colasanti, Alberto Dambruoso, Maria Giuseppina Di Monte, Mario de Candia, Daniela de Dominicis, Claudio di Biagio, Patrizia Ferri, Franco Fanelli, Mario Fortunato, Raffaele Gavarro, Roberto Gramiccia, Viviana Gravano, Lorand Hegyi, Dorothée Konteletzidou, Idolina Landolfi, Simonetta Lux, Angela Madesani, Patrizia Mania, Luciano Marucci, Gianluca Marziani, Markus Mascher, Marco Mataloni, Lea Mattarella, Annamaria Nassisi, Carolin Ortner-Giertz, Stefania Peccerillo, Cristiana Perrella, Augusto Pieroni, Ludovico Pratesi, Lorella Scacco, Marcello Smarrelli, Barbara Tosi, Margit Zuckrieg.


PROGRAMMA

FOTOGRAFIA DIGITALE  ABPR31

A.A. 2016-2017

DOCENTE CLAUDIA PEILL

 

  • PARTE TEORICA

 

SEMINARIO

IL RITRATTO, UN VOLTO UNA SCELTA, Percorso di fotografia creativa

Il corso presenta una serie di artisti fotografi, attivi in diverse periodi storici, che si sono confrontati sul tema dell’identità, affrontando il tema del ritratto e/o autoritratto.

Le ricerche espressive diversificate si possono ricondurre, con forte sintesi, al contrasto tra due categorie base: oggettività e soggettività.

 

OGGETTIVITA’

 

Posa oggettiva

 

    Serie

Classificazione

Racconto

Anonimato

Spersonalizzazione

 

AUGUST SANDER

WALKER EVANS

DIANE ARBUS

THOMAS RUFF

THOMAS STRUTH

BERND E HILLA  BECHER

ANDREAS GURSKY

CANDIDA HÜFER

ELGER ESSER

 

Posa  carpita

 

      Cronaca, giornalismo

Documentazione

Denuncia politica, sociale

Racconto

Composizione, Moda

HENRI CARTIER  BRESSON

ROBERT CAPA

MARIO GIACOMELLI

ROBERT LOUIS FRANKE

WILLIAM KLEIN

SEBASTIÃO SALGADO

Agenzia MAGNUM

 

Staged photography,  installativa

 

    Gesto artistico

Racconto

Composizione, installazione

Moda

 

MARIE JO LA FONTAINE

ANDRES SERRANO

GREGORY CREWDSON

PHILIP-LORCA DICORCIA

SANDY SKOGLUND

SOGGETTIVITA’

 

Posa soggettiva 

 

Interpretazione,

Manipolazione,

Sperimentazione

MAN RAY

UMBO

ANDRÉ KERTÉSZ

LÀSZLO MOHOLOY-NAGY

 

 

Soggetto scelto

 

Trasformazione pittorica

Comunicazione messaggio poetico

Manipolazione immagine

Memoria

Attualità e quotidianità che diventa

soggettivo= interpretazione)

 

GERHARD RICHTER

CHRISTIAN BOLTANSKY

ANDY WARHOL

 

 

Protagonismo, auto-ritratto

 

Trasformazione del soggetto

Trasformazione, manipolazione

Messaggio poetico

Messaggio ideologico, politico

 

CINDY SHERMAN

GILBERT&GEORGE

KATARINA SEVERDING

 

 

 

 

 

 

 

  • LABORATORIO

 

Cenni su

Fotografia digitale e fotografia analogica

La luce

Foro stenopeico, e la Camera ottica-obscura

Il triangolo dell’esposizone

Gli obiettivi, e la focale e simulazione lens

Photoshop.  Le maschere di livello

 

  • ESERCITAZIONI IN CLASSE (uso di photoshop)

 

  • ESERCITAZIONI ALL’APERTO: Uscita all’ Auditorium Parco della Musica

 

  • VISITE DIDATTICHE: Mostra di Letizia Battaglia _ Maxxi Museo

 

 

Bibliografia:

 

Dispense del docente sulla piattaforma Ecampus

Cruel and Tender _Emma Dexter and Thomas Weski_Tate Publishing

La camera chiara_ Roland Barthes_Einaudi Editore

 

 

 

 

Roma 26/06/2017                                                                                                           DOCENTE

CLAUDIA PEILL