Bernardini, Gabriella

Insegnamento: Storia dell’Arte

Programma didattico

PEDAGOGIA E DIDATTICA DELL’ARTE
Triennio

PROGRAMMA

Nel corso verranno affrontate alcune problematiche relative all’ ”educazione all’arte” nella scuola dell’obbligo, intesa come avvicinamento al prodotto artistico attraverso il guardare, il fare, il comunicare; verranno offerti spunti di riflessione su la complessità degli aspetti della formazione in campo artistico privilegiando un approccio educativo ‘globale’ (crescita continua della persona, stimolo del pensiero creativo e critico, padronanza di tecniche a fini espressivi..).

Articolazione e contenuti

Durante lo svolgimento del corso saranno affiancate alle lezioni frontali, esercitazioni e visite alle sezioni didattiche di alcuni musei di arte moderna e contemporanea.
Nelle lezioni frontali saranno affrontati i seguenti argomenti:

-Dewey: l’arte come ‘esperienza’;
-il concetto di laboratorio (Dewey, Gropius e Moholy-Nagy, Bruno Munari)
-l’approccio fenomenologico e l’esperienza pedagogica dell’arte (Marco Dallari)
-l’idea di creatività (Guilford, Piaget, Wertheimer, Alberto Munari)
-esempi di attività didattiche e laboratoriali proposte dai musei (Museo Pecci a Prato, Galleria Arte moderna a Bologna; Museo d’arte Contemporanea Castello di Rivoli a Torino, Macro e Gnam a Roma)

Nelle esercitazioni gli studenti dovranno elaborare un progetto didattico individuale motivando le scelte metodologiche e le attività proposte in relazione ai destinatari e al tema scelto.

Testi obbligatori per l’esame:
M. Dallari, C. Francucci, L’esperienza pedagogica dell’arte, Firenze, 1998, Nuova Italia
C. Francucci, P. Vassalli, Educare all’arte, Milano, 2005, Electa, (parte relativa ai laboratori)
B. Munari, Fantasia, 1977/2002, o un altro testo a scelta

Approfondimenti bibliografici sui singoli argomenti verranno suggeriti durante il corso.

PEDAGOGIA E DIDATTICA DELL’ARTE
Biennio

Il Corso si propone di approfondire gli aspetti teorici relativi all’educazione all’arte nella scuola dell’obbligo (vedi corso di primo livello-triennio) e di affrontare nello specifico le problematiche della didattica museale in rapporto alla scuola al fine di elaborare un progetto di laboratorio didattico correlato a collezioni museali e/o mostre temporanee storico artistiche che si basi su fondati presupposti metodologici.

Articolazione e contenuti

Le esercitazioni si svolgeranno in parte fuori sede privilegiando come oggetto d’indagine le collezioni dei musei presenti a Roma e alcune mostre temporanee significative prese come spunto per i progetti didattici individuali.

Le lezioni frontali verteranno su approfondimenti teorici relativi alle tematiche scelte per i laboratori e su indicazioni di metodo sulle diverse possibilità di utilizzazione per la didattica (da concordare ).
Testi obbligatori per l’esame:
M. Dallari, C. Francucci, L’esperienza pedagogica dell’arte, Firenze, 1998, Nuova Italia
C. Francucci, P. Vassalli, Educare all’arte, Milano, 2005, Electa, (parte relativa ai laboratori)
B. Munari, Fantasia, 1977/2002, o un altro testo a scelta

Approfondimenti bibliografici sui singoli argomenti verranno suggeriti durante il corso.