Save the date – venerdì 18 dicembre 2020 ore 12 – ACCADEMIE IN STAZIONE Il racconto di un viaggio che supera i limiti della pandemia

VISIONI D’ISTANTI
LO SGUARDO IN MOVIMENTO
DI GIOVANI ARTISTI IN STAZIONE
2020

ACCADEMIE IN STAZIONE
Il racconto di un viaggio che supera i limiti della pandemia.

Tanti giovani artisti escono dai confini e interpretano le stazioni in libertà, superando vincoli e restrizioni, per esprimere un sentimento di forza e ottimismo verso il futuro con due grandi momenti di arte pubblica:

“VISIONI D’ISTANTI” A ROMA TERMINI E “POPNAPOLIPOP” A NAPOLI CENTRALE

La presentazione dell’esperienza e delle opere con il Prof. Renato Lori, Direttore dell’Accademia di Belle Arti di Napoli e della Prof.ssa Cecilia Casorati, Direttore dell’Accademia di Belle Arti di Roma che racconteranno come la potenza dell’arte sia capace di superare lockdown e DAD, barriere e distanze, generando una grande opportunità.

Venerdì 18 dicembre dalle ore 12.00 alle ore 12.45
Per partecipare all’incontro https://teams.microsoft.com/l/meetup-join/19%3ameeting_NDcxYWM1MTgtZTJjYy00ZTZmLWI1OGMtNjUwY2VjMWIwZDJl%40thread.v2/0?context=%7b%22Tid%22%3a%222584e1f9-e5f0-4d4c-b8a2-1f083b299ab6%22%2c%22Oid%22%3a%22ed2b70d2-dedc-4c82-a25a-9d82fca5d0a4%22%7d

Coordinamento
Accademia di Belle Arti di Roma Prof.ssa Sabina Alessi
Coordinamento
Accademia di Belle Arti di Napoli Prof. Rino Squillante
Prof. Marco Gallo
Coordinamento generale
Lavinia Giangreco – Sangit Studenti Artisti invitati
Accademia di Belle Arti di Roma
Francesca Romana Cicia Marika D’Ettorres Chiara De Gol Emanuele Fasciani Giulia Gaffi
Giada Grasso
Arianna Ludovica Frollini Andrea Nicolella
Mattia Pesaresi
Vitaliy Prynda
Accademia di Belle Arti di Napoli
Raimondo Coppola Daniela D’Amore Chiara De Stefano Angela Fusillo Armando Macchiarulo Sara Pinto
Vienna Ruocco Giorgia Saulle Teresa Vita

Dal testo in catalogo:

Cari visitatori,
siete tantissimi, ogni giorno, a farci compagnia o sfrecciare in cerca del binario giusto.
Vi ringraziamo e vogliamo dimostrarlo con questo progetto che vuole raccontarvi la bellezza dei pensieri e delle emozioni di giovani talenti che come voi, come noi hanno vissuto e vivono questo luogo.
“Visioni d’istanti” è una mostra di arte pubblica che si inserisce nel piano di riqualificazione della nostra stazione, la più grande d’Italia.
Le stazioni c’erano, ci sono e ci saranno: luoghi di partenze, arrivi, attese, saluti, shopping, incontri, momenti che sanno rimanere indelebili nelle nostre memorie
È stato complesso, il momento è difficile ma ci ha regalato l’opportunità di vivere un’eccezionale cooperazione, di oltrepassare i limiti. Abbiamo lavorato in tanti e vogliamo condividere l’emozione che abbiamo provato collaborando uniti e pensando a voi, qui, in questa stazione che oggi è anche inedito spazio espositivo e opportunità di visibilità e incontro per i nostri giovani, per i nostri artisti. È un messaggio di speranza per il futuro, per tutti. Possiamo rallentare ma non smetteremo di viaggiare e in attesa di tornare a farlo pienamente vi regaliamo queste splendide opere: guardatele, leggetele, parlano di tutti noi.
E immaginate la vostra nuova stazione, immaginate il vostro futuro.

LA MOSTRA
“Cerca di immaginarla nella tua mente, quella stazione, di darle concretamente forma e colore” Haruki Murakami

I giovani artisti che hanno preso parte a questo viaggio hanno caricato la loro attesa della forte e potente evocazione di Roma Termini, la magia del loro racconto ha restituito queste visioni che riempiono gli occhi nutrendo l’anima di linee, colori, forme e segni che si manifestano sulle superfici accompagnandosi ai viaggiatori nella permanenza e nell’attraversamento di questo spazio, rappresentando il prima, il dopo e il durante di un pezzo di esistenza.
Racconti di giovani artisti che ci confidano attraverso il loro vedere e il loro sentire di condividere sogni comuni. Queste opere sono state pensate per un processo di realizzazione che appartiene al nostro presente, distanti da un processo che coinvolge le mani ma che nel suo farsi restituisce il calore degli sguardi.

In foto allestimento della Stazione Termini, (by) courtesy of
Giulia Gaffi

 

Condividi