Fabio SINDICI

Fabio Sindici
L’artista Vitruviano. Utopie domestiche, Distopie urbane: dal Bauhaus ad Alexa, collaborazioni e contaminazioni tra architettura, arte, design, cinema e tecnologia sugli spazi da abitare

16*, 26** aprile
3*, 18**, 25** maggio
1** giugno

* ore 16.30, ** ore 14.00

aula magna, via ripetta

a cura di
Gabriele Simongini
Docente di Storia dell’Arte Contemporanea

16.4  Micro e Macro
Il mobile nella città. Visioni estetiche e funzionali di dettagli e paesaggi, arte e architettura, dalle “macchine da abitare” di Le Corbusier e Neutra alle smart cities del futuro contemporaneo

26.4  Influenze e interferenze
Architetti totalitari, artisti prometeici, archistar, designer pop, artigiani d’antan. Le schegge dell’utopia

3,5  Relazioni avventurose
Le collaborazioni tra Richard Neutra e il fotografo Julius Shulman, tra i designer Charles e Ray Eames e Eero Saarinen, tra Frank Gehry e Claes Oldenburg, tra Lucio Fontana e Osvaldo Borsani, tra Robert Motherwell e Pierre Chareau. L’amicizia di Antonio Sant’Elia e Umberto Boccioni. Il cortocircuito tra Frank Lloyd Wright e Hollywood. Borghi trasformati in musei di arte contemporanea in Toscana. Architetture reali e spazi dell’immaginario, da Metropolis alle realtà virtuali e aumentate

18.5  Maledetti architetti
A trentotto anni dalla pubblicazione del pamphlet di Tom Wolfe, un riesame sulla percezione di arte e architettura contemporanea da parte di pubblico e critica. Utopie e distopie, tra Chandigarh e lo Zen (di Palermo). Il dialogo (possibile?) tra i capolavori del passato e gli interventi degli architetti e artisti dei nostri giorni. La rivoluzione del moderno e la contro-rivoluzione del post-moderno. La critica antropologica e l’estetica tecnologica

25.5  Arte, design, mercato e nuovi collezionismi
La casa come opera d’arte, i musei diffusi, gli ateliers esemplari, le installazioni d’ambiente. Le gallerie-salotto e l’arte infiltrata nel co-working

1.6  La casa camaleonte
Dal Bauhaus all’Acid house dell’artista Doug Aitken. Richiami dal passato, segnali dal futuro: tecnologie digitali, idee di spazio, esigenze ecologiche e ipotesi per un’arte integrata nella domus del XXI secolo

Leggi su ATLAS

Condividi
Categorie Workshop